Estate in sicilia

PROVINCIA DI CATANIA - CALTAGIRONE

i pi¨ bei luoghi di sicilia. Discutiamone nel forum !


le pi¨ belle isole della sicila. Discutiamone nel forum

 

 

Paesi della
provincia
Aci Bonaccorsi

 
Aci Catena

 
Aci Castello

 
Aci Sant'Antonio

 
Adrano

 
Belpasso

 
Biancavilla

 
Bronte

 
Caltagirone
Camporotondo 
Etneo

 
Castel di 
Judica

 
Castiglione 
di Sicilia

 
Fiumefreddo di Sicilia

 
Giarre

 
Grammichele

 
Gravina di Catania

 
Licodia Eubea

 
Linguaglossa

 
Maletto

 
Maniace
Mascalucia

 
Mazzarrone

 
Milo

Mascali

 

Militello in
Val di Catania

 

Mineo

 
Mirabella Imbaccari

 
Misterbianco

 
Motta Sant'Anastasia

 
Nicolosi

 
Palagonia

 

Patern˛

 
Pedara

 
Piedimonte Etneo

 
Raddusa

 
Ragalna

 

Ramacca
 

 

Randazzo

 
Riposto

 
Sant'Alfio

 
San Cono

 
San Giovanni
la Punta

San Gregorio
di Catania

 
San Michele
di Ganzaria

 
San Pietro
Clarenza

 
Santa Maria
di Licodia

 
Santa Venerina

 
Sant'Agata
li Battiati

 
Scordia

 
Trecastagni

 
Tremestieri
Etneo

 
Valverde

 
Viagrande

 
Vizzini

 
Zafferana

 
Storia Ceramiche Come Arrivare Da visitare

 

Splendido panorama di Caltagirone in notturna

Date le ultime scoperte, l'arte della ceramica a Caltagirone, potrebbe risalire al lontano IV sec. a.C. nel periodo ellenico. PerchŔ nella zona si trovavano condizioni ideali per svolgere l'attivitÓ della ceramica, infatti a Caltagirone si poteva trovare buona argilla e legna abbondante. Successivamente nella colonizzazione musulmana, gli arabi portarono le loro tecnologie dell'invetratura, da Siria, Persia ed Egitto, dando un'enorme impulso all'attivitÓ della ceramica nel luogo. Degli antichi manufatti oggi abbiamo solo delle tracce a causa del terremoto del 1693, che sconquass˛ la Sicilia orientale e cancell˛ per sempre i risultati dell'attivitÓ ceramistica plurisecolare a Caltagirone.

Vaso per lavabo del XVIII sec. 

(Museo della ceramica di Caltagirone)

Fiasca biansata in maiolica del XVIII sec.

Dopo il XVIII sec. si inizia a riprendere l'arte della ceramica, ed i forni iniziarono a produrre grandi pavimentazioni, acquasantiere, vasi, e prospetti architettonici per la progettazione di nuove chiese. In quel periodo spiccano i nomi dei Polizzi, Dragotta, Branciforti, Bertolone, Ventimiglia, Campoccia, Blandini, e Di Bartolo.

Tutto ci˛ fino al sec. XIX quando l'attivitÓ della ceramica ebbe un forte ridimensionamento, a causa dei pavimenti in cemento, e le ceramiche prodotte nel napoletano, che invasero la Sicilia dando un colpo di grazia all'attivitÓ ceramistica calatina. Fu allora Don Luigi Sturzo che nel 1918 fond˛ la scuola della ceramica a Caltagirone prendendo gli ultimi famosi ceramisti tra i quali il maiolicaro Gesualdo Di Bartolo, il figurinaio Giacomo Vaccaro, ed il plastificatore Giuseppe Nicastro, e 

Cratere in ceramica 

(Museo civico di Caltagirone)

La caduta dell'asino

Di Giuseppe Vaccaro

fece riscoprire l'arte della ceramica ai giovani, ed a chi voleva imparare. Quella scuola, oggi istituto d'arte della ceramica, diede nuova linfa ad un'antica arte ceramistica, che stava per essere perduta per sempre. Oggi in quella scuola si trova anche il museo della ceramica di Caltagirone nel quale si trova il bagaglio storico di quest'arte millenaria.
 

Per informazioni su itinerari, indirizzi, ed altro clicca qui sotto !

 

Visita le 

Isole Eolie

 Luoghi da Leggenda !

 

Visita Taormina

 Uno dei pi¨ bei palcoscenici della Sicilia

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Si ringraziano il comune di Caltagirone e la rivista "Kalos - Luoghi di Sicilia" per le preziose informazioni forniteci.
  

    

 

        

Risoluzione consigliata 1024 x 768.

Browser consigliato : Internet Explorer ver. 5.0 o successiva.

Estateinsicilia.it fa parte del Network 

" ITALIATURISMO.com - Alla scoperta delle preziositÓ italiane - " 

Ogni violazione o duplicazione del sito o di parte di esso 

sarÓ perseguita a termini di legge.

Production : FABIO FERRARA (2001). All rights reserved.

(Tutti i marchi sono registrati dai singoli proprietari)