Chiesa delle Anime Sante

La zona di Canicattini è stata popolata fin dall'antichità, essendo il territorio molto ricco di acque sorgive, e dal clima ideale tutto l'anno. In età greco-romana, fu infatti incanalato un acquedotto che riforniva Siracusa ed i campi vicini. Nel periodo arabo, fu dato il nome alla zona cioè "fontana netina", antico toponimo di Canicattini. Successivamente in periodo normanno-svevo e soprattutto in periodo spagnolo, ci fu una grave crisi economica a causa dell'intensivo sfruttamento della zona, per l'avvento del latifondo e la dura sottomissione dei contadini.

 

L'abitato moderno di Canicattini, sorse alla fine del XVII sec. come una delle "città contadine", che sorsero nel '600 nell'intera isola. Dopo circa un decennio dalla sua fondazione, la sua prova più dura, il terribile terremoto del 1693, che scosse l'intera Sicilia orientale. Dopo il terremoto numerose famiglie dei dintorni (Ferla, Sortino, Buccheri) si stabilirono nel nuovo borgo. L'impianto originario del borgo si diramava lungo due grandi assi viari est-ovest, la via XX Settembre e la via Principessa Jolanda. Gli isolati erano molto ampi e comprendevano le abitazioni con all'interno uno spazio per la coltivazione, mentre tra un'isolato e l'altro si progettò uno spazio per l'edilizia sacra. 

Chiesa SS. Maria degli Angeli

 

Palazzo Rizza

Da visitare:

Il ponte S. Alfano, del 1796. Fu costruito per collegare il territorio del feudo al borgo di Canicattini Bagni. E' un bell'esempio di architettura civile settecentesca, con una grossa arcata unica sul profondo canalone, ed ha alla sua estremità ad ovest una porta monumentale.

La chiesa Madre del XIX sec. Dedicata a S. Maria degli Angeli, ed ebbe grossi rimaneggiamenti soprattutto nel secondo ordine della chiesa e nelle rifiniture. L'interno è a tre navate molto ampie con un grande abside.

La chiesa delle Anime Sante, della fine del XIX sec. in stile eclettico classicheggiante, con un piccolo campanile ottagonale.

Da visitare inoltre numerosi palazzi otto-novecenteschi, come il palazzo Uccello, della seconda metà dell'Ottocento in via dei Vespri, mentre in via Vittorio Emanuele, si trova il palazzo Papa, in stile liberty, con spunti baroccheggianti.

Ponte S. Alfano

Casa Liberty

Festività:

19 Marzo, "San Giuseppe" e asta dei doni

Venerdì di Pasqua: il "S.S. Cristo"

Domenica di Pasqua: "A Paci Paci"

Ultima domenica di Aprile, " San Sebastiano" e processione dei "Nuri"

Ultima settimana di Maggio, "S. Maria Ausiliatrice"

24 Giugno, "San Giovanni Battista"

29 Settembre, "San Michele Arcangelo" Patrono di Canicattini Bagni

13 Dicembre, "Santa Lucia"

Manifestazioni

Prima quindicina di Maggio: Sagra della Ricotta

Luglio-Agosto: Estate Canicattinese (teatro, spettacoli musicali, rassegna, jazz);

Prima quindicina di Settembre: Raduno bandistico nazionale e Sagra delle "impanate"

Ultima settimana di Settembre: Palio di "San Michele", e sagra "Ra' nfigghiulata"

Casa Aiello

 

Palazzo Formica - Particolare Edicola Votiva con SS. Cristo

Notizie Utili 

Notizie Utili 

Pro Loco : via Principessa Jolanda,

Tel. 0931-947.226

 

Municipio : Via XX Settembre, 42 

Tel. 0931-540.111

 

Ristoranti e pizzerie: 

 

Ristorante Panineria "Charleston":

Via XX Settembre, 136

Panineria Jops 

Via XX Settembre, 137

Ristorante Pizzeria "La Grotta"

via del Seminario, 3 - Tel. 0931-947.334

Pizzeria Tavola Calda "Scaglione"

Via Cavour, 40 - Tel 0931-947.000

Bar Pizzeria "Eucaliptus"

C.da Piano Milo, strada prov.le Mare-Monti  - 

Tel. 0931-947.481

 

 

Si ringrazia il comune di Canicattini Bagni per le preziose informazioni forniteci.